Email:info@giardinomeraviglie.it
Telefono:335.6643797
Close
Monte Campono - Amelia (TR)
335.6643797
info@giardinomeraviglie.it

Attila, la Luce ed Io

La storia travagliata di una giovane studentessa straniera in cerca di gloria in una Budapest a ridosso della caduta del muro di Berlino. Cerca l’amore e lo trova nella vita di un grande poeta, ma lui non può più corrisponderla, perché impegnato altrove, in dimensioni più “degne” della terra che l’ospitò.
Ma lei non può fare a meno di lui, e la loro storia continua clandestinamente in viaggio in una Mitteleuropa che vede la fine del blocco sovietico come uno dei più grandi successi del XX secolo…, la vita va avanti, e il poeta le insegna cosa significa credere nei propri ideali a tutti i costi, anche al costo della propria vita…. finché un giorno la giovane studentessa si accorge di non poter più continuare in questo amore impossibile.
Budapest, in tutta la sua maestosità, e altre città “invisibili” animano queste pagine alla scoperta del grande mistero della Luce; lungo la strada del risveglio di anime gemelle che, nei secoli dei secoli, si ritrovano, continuando ad amarsi come prima, meglio di prima.

Presentazione video del libro

Morti straordinarie

Superare il dolore e la disperazione della perdita, grazie all’incontro con la Luce a cura di Nicoletta Ferroni, prefazione di Franco Santoro, Ed. Sì.
In questo volume ho raccolto diverse testimonianze di persone coraggiose, che hanno superato, ognuna con modalità proprie, il dolore e la disperazione della perdita, grazie all’incontro con la Luce.
Alcune di queste persone praticano quotidianamente il contatto con il proprio angelo custode, altre con lo spirito del loro caro defunto, molte di loro considerano un angelo o uno spirito guida il caro trapassato, perché si sentono guidate e sostenute dalla sua presenza.
La nascita di questo libro ha coronato un intento collettivo molto preciso: dar voce alla possibilità di credere e sentire che nulla è separato, che tutto è uno, che non siamo mai soli, ma sempre uniti, anche nel “vuoto” che vedono i nostri occhi e che sentono le nostre mani.
La funzione di questo libro è quella di portare pace, gioia e sollievo; chiunque lo leggerà, infatti, sia che abbia perso una persona cara, sia che voglia semplicemente riconciliarsi con la morte, ne trarrà un beneficio profondo”. Perché come scrive, Franco Santoro nella prefazione, “in questa antologia, Nicoletta Ferroni accompagna il lettore in un viaggio nel mondo della morte, denso di preziose testimonianze colme di abbondante vitalità. Ed è proprio questo il grande paradosso che, a mio vedere, emerge dall’opera: la morte è viva, piena di energia, ed esiste rigogliosa ora, in ogni istante del presente.
La morte accade sempre, e tuttavia è l’argomento che le persone sembrano fare del loro meglio per evitare, salvo che l’evidenza della morte non sia irrefutabile, come in una guerra, una catastrofe o una malattia fatale”.

Presentazione video del libro

Gli angeli esistono

Conoscete qualcuno che ha preso con sé un cane o un gatto al posto di un ex fidanzato o ex marito, o figlio mai nato o figlio uscito di casa?
Oppure avete mai visto una famiglia al completo costituita da marito, moglie, figli e almeno un angelo peloso a 4 zampe, trattato spesso come un vero e proprio membro della famiglia.
Perché chiamarli angeli?
Perché queste creature animali hanno una peculiarità angelica: sanno portare Luce nella vita degli umani. Sanno creare connessioni, riappacificazioni, collaborazioni, cooperazioni, molto più articolate in quei contesti in cui non ci sono appunto questi angeli pelosi. Tutti hanno riempito vuoti, lenito sofferenze, espanso gioie, rincuorato cuori infranti. Nessuno é passato indifferente nella storia dell’umano che se ne é preso cura.
La maggioranza dei racconti di questo libro riguarda la storia di animali volati in cielo che si sono fatti sentire dopo la loro morte con l’intento di donare tranquillità e certezza che Tutto continua.
Altri narrano dell’impronta evolutiva nella storia del “loro” umano successivamente alla loro dipartita.
Alcune testimonianze riguardano la storia di animali domestici ancora vivi che rappresentano una guida luminosa per i componenti dello spazio in cui vivono.

Presentazione video del libro

Il primo respiro

A diversi modi di nascita corrispondono diverse modalità di approccio alla vita. Scoprire come abbiamo vissuto i 9 mesi nel ventre materno, come è avvenuto il nostro arrivo, come ci siamo sentiti, accolti o stravolti, accuditi o trascurati, come e quanto siamo stati nutriti, sono tutte informazioni che possediamo nella nostra memoria cellulare.  A seconda delle percezioni che abbiamo avuto, possiamo aver sviluppato, crescendo, un certo tipo di pensieri, emozioni e comportamenti, che caratterizzano da sempre la nostra personalità.  Molti percorsi di crescita personale, fra cui il Rebirthing, la Tecnica Metamorfica, il Birthbreath, indicano quale strada seguire per scoprire il nostro scenario di nascita.
Questo libro offre lo spunto per chiedersi e scoprire come è stata la nostra nascita e come è possibile andare a esplorare e trasformare i lati più nascosti del nostro essere, soprattutto quei lati che non ci permettono di vivere pienamente la nostra vita.
Un viaggio emozionante alla ricerca di noi stessi e della nostra verità.

10 tecniche per ottenere FORZA CALMA LUCIDITÀ attraverso il respiro

Il respiro non è solo ossigeno, aria che entra ed esce dai polmoni. È prima di tutto energia, prana e flusso vitale che rigenera il corpo e connette l’anima, in tutte le sue dimensioni, alla terra e all’universo. Imparare a respirare consapevolmente è soprattutto una via privilegiata per la crescita e l’evoluzione. Ci rende capaci di canalizzare messaggi di luce.
Come per volare bisogna imparare a camminare, per innalzare il proprio spirito ai più alti livelli di coscienza, dobbiamo prima saper respirare consapevolmente.
Il respiro rende più fluido qualsiasi tipo di visione. Quando diventiamo consapevoli dell’energia attorno a noi, scopriamo che la realtà ordinaria è solo una delle tante dimensioni. Quando ci accorgiamo che non siamo mai soli, ma sempre guidati e sostenuti, la vita può essere vissuta in una luce avvolgente e potente, oltre ogni limite immaginabile.
L’AUTRICE traccia un percorso attraverso dieci tecniche che migliorano la nostra connessione con noi stessi, con la terra e con il cielo e compila una guida al respiro consapevole che unisce la conoscenza dei corpi sottili con le tecniche di rebirthing e channelling.
Semplici esercizi di rieducazione al respiro con tecniche di visualizzazione per migliorare la salute, ritrovare un perfetto equilibrio psicofisico e bilanciare la vitalità e l’energia in base alle caratteristiche.

Il digiuno consapevole

Come e perché astenersi dal cibo e da altre abitudini compulsive.

In questo libro, l’espressione “digiuno” e il verbo “digiunare” non si riferiscono esclusivamente al cibo, ma anche a tutta una serie di abitudini da cui non riusciamo a staccarci, neppure per brevi periodi, e che sono dunque delle vere e proprie ‘dipendenze’.

Se astenersi dal cibo’ (ossia digiunare in senso letterale) ci permette di disintossicare il corpo, e per molti versi anche la mente, astenerci anche da internet, dalla televisione, dal fumo, dall’eccesso di lavoro… ci permette di sanare, oltre alla nostra relazione con il cibo, anche quella con ciò che, in eccesso, inquina ogni aspetto della nostra vita, ci proietta completamente all’esterno, e ci impedisce l’ascolto cosciente di noi stessi. L’unica sostanza esterna, gratuita, che ci aiuta nel ‘digiuno consapevole’ è l’aria. E il respiro è la chiave invisibile che apre il cuore, seda la mente, rinvigorisce lo spirito, risana il corpo.

Come ‘digiunare’, per quanto tempo, con che criteri; quali sono le motivazioni e i risultati di questa pratica, diffusa dall’inizio dei tempi in tutte le culture del mondo… come farlo con piena consapevolezza. Questo libro vi guiderà nel percorso.